Collaborazione con il Mondo Accademico

Università Roma Tre

Università degli studi Roma Tre

Nel corso del 2019 la Irminio ha iniziato una collaborazione con l’Università degli Studi di Roma TRE, Dipartimento di Scienze, ed in particolare con la Professoressa Sveva Corrado, ed a maggio ha ospitato un gruppo di studenti durante un field trip nell’ambito della Laurea Magistrale in Geologia della Transizione Energetica.

Gli studenti partecipanti hanno poi realizzato la seguente presentazione nell’ambito della discussione del relativo esame.

Stima delle potenzialità del sistema petrolifero del Plateau Ibleo

La collaborazione è continuata ed è sfociata a Novembre del medesimo anno nella firma di una convenzione per tirocini curriculari.

Lo scoppio della pandemia Covid-19 non ha consentito di dare avvio pratico a tale ultima collaborazione, in particolare non ha consentito di ospitare tirocinanti e dottorandi.

E’ intenzione di entrambe le parti (Irminio e Dipartimento di Scienze di Roma TRE) di dare piena attuazione alla convenzione firmata non appena le condizioni sanitarie si siano normalizzate e consentano di ospitare e seguire i tirocinanti nella massima sicurezza.

Università La Sapienza

Università degli Studi "La Sapienza"

Nel corso del 2019 la Irminio ha iniziato una collaborazione con la facoltà di Ingegneria della Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, in particolare con il Prof. Claudio Alimonti, titolare della cattedra di Idrocarburi e fluidi del sottosuolo nel dipartimento di Ingegneria Chimica, Materiali ed Ambiente. La Irminio si è resa disponibile, garantendo pieno accesso ai propri dati e fornendo attiva collaborazione, allo sviluppo di progetti estremamente interessanti di economia circolare, in particolare basati sullo sfruttamento delle potenzialità geotermiche dei pozzi di produzione di idrocarburi ormai esauriti. Di seguito è possibile consultare un interessante contributo presentato dal Professore al meeting annuale 2019 della AAPG (American Association of Petroleum Geologists) a Ginevra.

Alimonti: AAPG Geneva 2019

In particolare la collaborazione tra la società a l’Università verte attorno a tesisti e tirocinanti. Un primo lavoro di tesi si è concluso nel gennaio 2020, con lo sviluppo di un interessante progetto di sfruttamento delle residue capacità geotermiche dei pozzi esauriti per fornire l’energia necessaria ad alimentare un digestore della componente organica dei rifiuti solidi urbani.

Riassuntivo Biogas Plant

Tesi di Raffaele Calvo