Terminata la fase di perforazione esplorativa e di valutazione del giacimento, quando viene accertata la presenza di idrocarburi inizia la vera e propria fase di sviluppo e produzione del pozzo attraverso le ordinarie tecniche di estrazione.

irminio-foto-impianto

Il petrolio o gas risale in superficie all’interno di tubi dedicati spinto o dalla pressione naturale presente nel giacimento o per mezzo di pompe: in questo modo, in linea di massima, si può recuperare dal 10% al 30% del petrolio e il 90% del gas presenti. Il fattore di recupero, cioè la percentuale d’idrocarburi che può essere estratta/recuperata dal giacimento è diverso a seconda delle caratteristiche delle rocce che contengono la risorsa.

La fase di coltivazione di un giacimento petrolifero inizia con l’esecuzione dei pozzi di coltivazione/sviluppo. Tali pozzi vengono completati con varie attrezzature che permettono la produzione in sicurezza.